fbpx

Con emozione, riporto le parole scritte da una spettatrice dopo aver assistito alla performance Poison Moon durante il festival La Voce Del Corpo 2018 a Osnago.

“Sto pensando che sono stata testimone di qualcosa di sublime e indimenticabile che mi ha offerto mezz’ora di meditazione in piazza insieme a tanta gente in silenzio, attonita nel vedere un giovane performante butoh esibirsi solo, nella piazza, accompagnato da musiche commoventi. È stato un momento di grazia vedere questo corpo vestito di trasparenza muoversi con tanta eleganza nella sua bellezza di forme e movimenti. Le braccia ed il viso rivolti verso l’alto, gli occhi aperti verso il cielo, espressione serafica… Mi è venuto un collegamento spontaneo con la danza Sufi, anche qui c’è bellezza, spiritualità. Bello, bello, molto bello. Se non ci fosse stato Bruno Freddi a permettere, con la voce del corpo 2018, a permettere che tutta questa bellezza si esprimesse, avremmo un Osnago molto più povero. Grazie!” RP

"Sensing vertebra by vertebra. Art is a vulnerable hunt."

Tell me your version of the story

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao! Ti piacerebbe vivere un'esperienza di
Danza in Natura?